IMU - ACCONTO 2020 da versare entro il 16 giugno 2020

a cura di Redazione

Per la prima rata si applicano le aliquote dell’anno 2019 e l'importo da pagare è pari alla metà di quanto versato per IMU e TASI

IMU - ACCONTO 2020 da versare entro il 16 giugno 2020

Il Responsabile del Servizio Tributi informa che l'acconto IMU per l'anno 2020 andrà versato entro il 16 giugno.

Il versamento della prima rata è da corrispondere applicando le aliquote vigenti per l’anno 2019 e l’importo è pari alla metà di quanto versato a titolo di IMU e TASI per l’anno 2019, utilizzando i codici tributo IMU.

Si specifica che il versamento dell’IMU non è dovuto per l’abitazione principale e relative pertinenze, esclusi i fabbricati classificati nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9.

Al fine di agevolare il contribuente per il conteggio di quanto dovuto, è stato predisposto l’applicativo “TAXdrive”, da cui si può accedere attraverso il link sottostante, dove viene riportata ogni utile informazione ed agevola il contribuente nel calcolo dell’imposta dovuta:

https://www.incomune.net/taxdrive/d154/

 

Si ricorda che la L. 27 dicembre 2019 n. 160 (Legge di bilancio dello Stato per l’anno 2020), ha previsto l’accorpamento dell’IMU alla TASI, con conseguente soppressione di tale ultimo tributo.

 

Accedendo al link sottostante potete consultare:

- la Deliberazione n° 64/2019 del Consiglio Comunale che ha confermato per l'anno 2020 il più probabile valore medio di aree e fabbricati da destinarsi a residenza, ad attività produttive e terziari

- il manifesto IMU - ACCONTO 2020 con le aliquote distinte per tipologia ed i codici tributo da inserire nel modello F24:

Torna indietro